Google presenta il confortevole e coloratissimo Daydream View VR

google-daydream-viewer-2-640x357

Google ha presentato la sua prima piattaforma per la realtà virtuale, Daydream, all'inizio di quest'anno durante l'I/O 2016, approfittando dell'occasione per svelare il relativo design. Ebbene, poche ore fa l'azienda ha lanciato il proprio headset VR denominato Daydream View. Ci si accorge subito che il dispositivo è molto diverso dagli altri auricolari VR dal momento che è rivestito di tessuto, invece che di plastica dura. Mountain View ha sottolineato che questo accorgimento non si limita a rendere il dispositivo più leggero, in quanto lo rende anche più confortevole.

Google ha lavorato con diverse produttori di abbigliamento al fine di garantire che il visore sia il più confortevole possibile. La scelta di utilizzare il tessuto ha inoltre permesso all’azienda di lanciare il device in 3 varianti cromatiche: neve, ardesia e cremisi.

Il Daydream View dispone di un sistema di monitoraggio del telefono autonomo. Infatti, una volta che lo smartphone sarà inserito nel visore, gli utenti non dovranno fare altro che godersi l’esperienza, senza bisogno di occuparsi di cavi e/o porte. L’headset non dispone di controlli fisici, ma viene venduto insieme ad un piccolo controller remoto che può essere riposto all’interno del visore quando quest’ultimo non viene utilizzato.

Il nuovo smartphone Pixel di Google è il primo cellulare Daydream-compatibile, ma la società ha annunciato che molto presto altri produttori di smartphone lanceranno telefoni certificati per essere utilizzati con il visore. Come se non bastasse Mountain View ha annunciato alcune esperienze VR esclusive tra le quali Animali fantastici: dove trovarli, che trasporterà gli utenti nel magico mondo ideato da J.K. Rowling. Il Daydream View VR (+ controller remoto) sarà disponibile a partire da novembre, al prezzo di 79 dollari.

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA