Il servizio postale del Regno Unito si rifiuta di spedire i Galaxy Note 7

galaxy-note-7-s-pen_02-tip-640x359

Per un momento è sembrato che Samsung stesse riuscendo a gestire le cose, quando è partito il primo recall dei Galaxy Note 7. I clienti stavano ricominciando a fidarsi, le vendite salivano e lentamente tutto stava tornando alla normalità. Almeno finché non abbiamo cominciato a sentire notizie di telefoni sostitutivi che prendono fuoco. Di nuovo.

Solo qualche giorno fa si è diffusa la notizia di un Galaxy Note 7 che ha preso fuoco su un aereo Southwest, per fortuna prima che decollasse e alcune compagnie aeree hanno imposto il divieto di portare a bordo il telefono di Samsung. Ora, ad aggiungersi ai problemi dell’azienda pare che il servizio postale del Regno Unito, la Royal Mail, abbia deciso di rifutare ogni spedizione che contenga il famigerato telefono.
La notizia, riferita da Android Authority spiega che alcuni uffici postali stiano eccedendo in prudenza e rifiutano qualsiasi telefono Samsung. Come abbiamo detto, questo è un altro problema per l’azienda sudcoreana perché significa che utenti e venditori che cercano di spedire indietro i telefoni difettosi non possono farlo o comunque devono affrontare difficoltà simili. Certo possono sempre ricorrere ad altri servizi di spedizione, come i corrieri privati, ma di solito questo comporta costi più elevati e non ci sono garanzie che, al contrario delle poste, accettino i Galaxy Note 7.

Tags :Sources :ubergizmo usa