Germania: dal 2030 niente più automobili con motore a combustione interna

mercedes-human-640x371

La Germania vuole spingere i cittadini ad acquistare automobili più rispettose dell'ambiente. Il consiglio federale del paese, ovvero il Bundesrat, ha infatti approvato una risoluzione che chiede l'imposizione del divieto di nuove vetture con motore a combustione interna entro il 2030. Una volta che il divieto verrà applicato, i cittadini potranno compare solamente auto a zero emissioni, non importa che queste ultime siano alimentata ad idrogeno o ad elettricità, basta che non dispongano di un motore a combustione interna.

La Germania può ovviamente imporre questa legge all’interno dei suoi confini, ma non nell’intera Unione Europea. Ad ogni modo il Bundesrat ha invitato la Commissione Europea ad estendere il divieto a tutta l’Europa. Siamo lieti di riferirvi che vi è una reale possibilità che ciò accada, in quanto la Germania è una delle nazioni più potenti e influenti del blocco, in grado di “modellare” la politica dell’Europa.

È probabile che il Paese considererà la possibilità di fornire incentivi ai consumatori che compreranno automobili a zero emissioni e, nonostante per il momento la natura di questi ultimi resti un mistero, è probabile che si tratterà di sgravi fiscali. La Germania vanta una robusta industria automobilistica, basti pensare al fatto che aziende “locali” come Volkswagen, Mercedes-Benz e BMW, stanno già lavorando al lancio di automobili elettriche.

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA