Opera Max ora permette di bloccare gli ad tracker da mobile

opera-privacy-640x334

Gli "ad tracker" sono una triste realtà, ma è il prezzo da pagare per usare molti dei servizi che usiamo "gratis" su Internet (come Facebook, ad esempio). Ma se proprio non riuscite a sopportare di vedervi inseguire ovunque dalla pubblicità, vi farà piacere sapere che Opera ha appena rilasciato un aggiornamento ad Opera Max per Android per permettervi di bloccare proprio gli "ad tracker".

Chiamato “modalità privacy”, la funzione si basa su S Secure che Opera aveva già creato per alcuni dispositivi Samsung. Blocca e filtra gli ad tracker in modo che quando navigate su internet non sarà possibile controllare che tipo di contenuti guardate per mandarvi la pubblicità relativa.
In un’epoca in cui quello sulla privacy è un dibattito sempre più ampio, siamo sicuri che si tratti di una funzione che gli utenti apprezzeranno. Inoltre, la modalità privacy di Opera Max sarà in grado di mostrarvi informazioni sulle app che usate, in modo che sappiate quali app sono sicure e queli potrebbero essere pericolose.
L’app è anche in grado di criptare e anonimizzare i vostri dati quando siete connessi ad una rete wi-fi pubblica. Di solito si raccomanda di evitare di connettersi a reti pubbliche perché sono troppo aperte, ma se proprio non se ne riesce a fare a meno, è meglio farlo cercando di tutelarsi. L’ultimo aggiornamento di Opera Max è disponibile sul Play Store.

Tags :Sources :ubergizmo usa