Amazon potrebbe diventare un internet provider in Europa

amazon-sign-652x350-640x343

Amazon ha cominciato tutto vendendo libri e solo libri. Poi, col tempo, ha esteso la sua offerta includendo qualsiasi tipo di prodotto e, in alcuni paesi, perfino alimentari. L'azienda si è anche lanciata nel mercato dello streaming musicale, dei contenuti video originali e ora pare che presto comincerà a vendere anche connessione a internet.

Secondo quanto riporta The Information, infatti, alcune fonti sostengono che l’azienda stia progettando una ulteriore evoluzione che la porterà a diventare un internet provider in Europa. L’opzione sarà parte del programma Prime e questo rende i 99 dollari all’anno di Prime una buona occasione.
Ma perché prima in Europa e non negli Usa? Dopo tutto, stiamo parlando di un’azienda statunitense e di solito tende a rilasciare le novità prima a casa sua e poi negli altri mercati.

Pare che tutto si debba alla regolamentazione europea che richiede ai fornitori di banda di garantire accesso completo a tutto il loro network alle aziende concorrenti.
Qualcosa di simile succede anche negli Usa dove, ad esempio, Project Fi di Google (che fornisce connessione wireless) si appoggia a reti di altri operatori.
I dettagli su quali siano i programmi precisi di Amazon sono ancora scarsi, per il momento, ma come abbiamo detto, se la notizia è vera, pare che l’abbonamento ad Amazon Prime diventi un vero e proprio affare.

Tags :Sources :ubergizmo usa