Nuovi rumor “confermano” lo scanner per l’iride sul Galaxy S8

galaxy-note-7-user-interface_09-640x359

Al momento, nessuno può avanzare ipotesi sensate su cosa ha in serbo Samsung con il nuovo Galaxy S8 che dovrebbe uscire nel 2017. Abbiamo già sentito rumor, ma è decisamente presto. Tuttavia, c'è una voce che ricorre con insistenza e riguarda la possibilità che il telefono monti lo stesso scanner per l'iride che c'era sull'ormai abbandonato Galaxy Note 7.

Ora, grazie ad una notizia pubblicata dal Korea Herald, pare che queste voci abbiano acquisito consistenza. La notizia sostiene che “a giudicare dai commenti del capo di Samsung Mobile Koh Dong-jin a un evento di lancio del Note 7, sull’S8 Samsung avrà una tecnologia per scanner dell’iride migliorata che sarà presentata a febbraio del prossimo anno”.

Come abbiamo detto, non è la prima volta che sentiamo indiscrezioni sulla presenza di questo sensore sul Galaxy S8. Già da agosto scorso circolano rumor di questo tipo e per certi versi, ha senso. Dopotutto, Samsung ha introdotto la funzione nel Not 7 e sarebbe uno spreco per loro non continuare ad usarla anche nei dispositivi successivi.
Finché il Note 7 era in circolazione, le recensioni fatte sostenevano che il dispositivo si sbloccava abbastanza velocemente, con questo sensore, anche se c’è un piccolo inconveniente se lo paragoniamo alle impronte digitali: bisogna tenere il telefono all’altezza degli occhi ogni volta che lo si vuole sbloccare. In ogni caso, usate la giusta cautela davanti a queste notizie, ma con la nuova policy di Samsung che sta cercando di limitare i leak, non stupiamoci se da qui in avanti sarà più difficile avere informazioni.

Tags :Sources :ubergizmo usa