Non solo Note 7: un altro iPhone 7 prende fuoco, in Australia

iphone-7-fire

Nelle ultime settimane, ogni volta che abbiamo sentito di telefoni che sono esplosi, la mente è andata subito a Samsung e al suo Galaxy Note 7, ma pare che anche Apple non se la passi molto bene, su questo fronte. Una notizia emersa lo scorso mese parlava di un iPhone 7 esploso e ora un'altra notizia, che arriva dall'Australia, riporta di una seconda esplosione di uno degli smartphone di Cupertino.

Secondo quanto si apprende, Mat Jones, il proprietario del telefono, ha riferito di avere lasciato il suo dispositivo in auto sotto una pila di vestiti mentre seguiva una lezione di surf.
Quando è tornato, ha scoperto che la macchina era piena di fumo e che i vestiti che avevano coperto il telefono erano in fiamme.

Jones sostiene che il telefono era stato acquistato da una settimana e che non gli era mai caduto né era mai stato ricaricato con caricabatterie di terze parti, cosa che di solito viene indicata come fonte di problemi.
È possibile che i vestiti che ricoprivano il telefono abbiano portato ad un surriscaldamento provocando così l’incendio che ha bruciato i vestiti stessi e danneggiato l’auto. Ma siamo nel campo delle speculazioni, per il momento.
Apple non ha commentato l’episodio, ma ha fatto sapere di essere a conoscenza dell’accaduto e di avere avviato un’indagine per scoprirne le cause.

Tags :Sources :ubergizmo usa