Nintendo Switch: gli investitori sono scettici, le azioni sono calate del 6%

nintendo_switch-1-640x311

Se si dovesse fare una ricerca sulle impressioni suscitate dal recente annuncio della console Switch di Nintendo scoprirete che, per la maggior parte, il feedback è stato ampiamente positivo, sia da parte dei media che dei gamer. Alcuni sostengono persino che si tratti della console che la Wii U avrebbe dovuto essere, un grande esempio di innovazione Nintendo.

Purtroppo, per quanto riguarda gli investitori di Nintendo, questi ultimi non sembrano condividere l’entusiasmo generale in quanto, secondo una notizia di Reuters, dopo il lancio della Switch le azioni Nintendo sono scese del 6%. Le ragioni di tutto ciò sarebbero da rintracciarsi nel fatto che la console non sarebbe così innovativa in termini di caratteristiche e giochi.

Secondo Takeshi Koyama, analista senior presso Mizuho Securities, “il trailer non mostra il device utilizzato in modalità particolarmente interessanti ed innovative, il gameplay non risulta sorprendente, bensì molto simile a quello di qualsiasi altra console.” Eiji Maeda, analista di SMBC Nikko Securities, ha aggiunto che, per quanto il dispositivo sia in grado di “attirare” i fan di Nintendo, non vi è nessuna novità in grado di attingere ad un più ampio bacino di pubblico.

Volendo essere onesti, dal momento che nessuno ha ancora avuto occasione di utilizzare la console, risulta piuttosto difficile giudicarne potenzialità e (eventuale) successo. In ogni caso, fino alla release prevista per il mese di marzo, è comprensibile che gli investitori siano scettici. Ma voi che ne pensate? Si tratterà di un successo o di un flop?

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA