Con lo smartphone G6, LG potrebbe dire addio ai moduli Friends

lg-g5-modules_10-640x359

Come ben saprete, LG si è dimostrata piuttosto ambiziosa lanciando lo smartphone G5 ed i relativi moduli Friends. Tuttavia, sulla base delle vendite, sembra che telefono e moduli non abbiano riscosso il successo sperato. Il telefono di per se non presenta nessun problema particolare ma, considerato che i moduli richiedono una certa spesa e impongono ogni volta (che se ne inserisce uno) il riavvio del dispositivo, questi ultimi non sono stati apprezzati.

In molti davano per scontato che l’azienda si sarebbe presto lasciata alle spalle i moduli ma, sorprendentemente, il mese scorso la società ha affermato che i Friends non sarebbero andati da nessuna parte… o no?! Stando ad una recente di ETNews Korea, sembra che LG potrebbe aver cambiato idea, in quanto l’LG G6 da lanciarsi nel 2017 potrebbe non disporre di tecnologia modulare. Secondo le fonti del media, “gira voce che LG Electronics abbia deciso di non rendere modulare il suo prossimo smartphone. I prodotti corrispondenti, come schede video e audio, saranno preparati di conseguenza.

L’azienda sarebbe comprensibilmente preoccupata per questa decisione, in quanto rischia di perdere la fiducia dei clienti. Immaginate di acquistare uno smartphone e spendere centinaia di dollari in moduli, solo per scoprire che questi non saranno più compatibili con i telefoni futuri, solo un anno dopo il lancio. Immaginiamo sareste piuttosto arrabbiati. Ad ogni modo, nel caso LG decidesse di archiviare il progetto, non sarebbe la sola: Google ha da poco chiuso Project Ara, ponendo fine agli sforzi per la creazione di un telefono modulare.

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA