Diciottenne arrestato per aver creato un bug che costringeva gli iPhone a chiamare continuamente il 911

hacker-turco

Nel 2015, si sono verificate parecchi casi di chiamate accidentali al 911. Come potrete immaginare una delle cause principali è l'utilizzo scorretto di Siri, ad ogni modo può sempre capitare di comporre la combinazione sbagliata con la tastiera.

Tuttavia un diciottenne di nome Meetkumar Hiteshbhai Desai è stato recentemente arrestato con l’accusa di aver pubblicato online un link in grado di forzare gli iPhone a chiamare continuamente il 911. Basti pensare al fatto che, qualche notte fa, il centralino del 911 di Surprise, Arizona, ha ricevuto oltre 100 chiamate nel giro di pochi minuti.

Dopo l’accaduto è stato possibile far risalire le chiamate ad un sito internet di proprietà di Desai. Quest’ultimo ha dichiarato alla polizia di essere venuto a conoscenza del bug utilizzato da un amico, e di averlo poi utilizzato sfruttando il codice JavaScript, successivamente pubblicato sul suo sito internet.

La bravata è costata al ragazzo l’arresto con 3 diversi capi d’accusa. Siamo certi che molti di voi avranno ipotizzato che il ragazzo si sia cimentato con questa manovra per attirare l’attenzione di grandi aziende come Apple ma, a quanto pare, il ragazzo Desai l’ha fatto solo per la gloria. Stando ad una dichiarazione dello sceriffo, ” Meet [Desai] ha successivamente affermato di aver sviluppato questo bug dannoso per affermarsi nella comunità degli hacker.

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA