Ancora guai per Samsung: un Galaxy J5 prende fuoco in Francia

galaxy-j5-explode-640x320

No, il 2016 non è affatto un buon anno per Samsung. Era iniziato bene, a dire il vero, con il Galaxy S7 e l'S7 Edge, ma le cose sono precipitate dopo il lancio del Galaxy Note 7, qualche mese dopo, che ha cominciato ad esplodere e prendere fuoco in giro per il mondo.

All’inzio di questo mese, Samsung è stata costretta a richiamare anche 2,8 milioni di lavatrici per via di danni che si verificavano durante l’uso.
Ora, secondo una notizia che arriva dalla Francia, pare che una donna ha visto esplodere il suo Galaxy J5 davanti ai suoi occhi. Lamya Bouyirdane ha raccontato all’Associated Press che ha notato che il telefono era diventato estremamente caldo al tocco ed ha cominciato ad emettere fumo. A quel punto l’ha lanciato a terra ed è lì che ha preso fuoco perdendo del tutto la parte posteriore.

La donna ha anche raccontato che intende denunciare Samsung perché il telefono era in mano al figlio qualche minuto prima che prendesse fuoco. In una dichiarazione riportata da CNET, Samsung dice: “Non possiamo commentare questo specifico incidente finché non avremo il dispositivo e potremo esaminarlo accuratamente. La sicurezza dei clienti rimane la nostra più alta priorità e vogliamo lavorare con qualsiasi cliente che abbia avuto un problema con un prodotto Samsung per capire il problema e supportarlo. I problemi del Galaxy Note 7 riguardano solo quel dispositivo”.
Siamo d’accordo con Samsung quando dice che i guai del Note 7 riguardano solo quel telefono perché, a parte qualche isolato incidente qui e lì, il resto dei dispositivi Samsung sembra funzionare bene. La signora Bouyirdane ha spiegato di aver comprato il telefono su internet e potrebbero esserci moltissime ragini per cui ha preso fuoco che non sono riconducibili a responsabilità di Samsung.

Tags :Sources :ubergizmo usa