Una scimmia paralizzata è tornata a camminare grazie ad un impianto cerebrale – VIDEO

scimmia

Finora sono stati resi noti vari progressi inerenti all'aiutare quegli essere umani che sono paralizzati a vivere la loro quotidianità nella maniera più normale possibile. Per esempio, per trattare alcuni pazienti completamente paralizzati, i ricercatori hanno escogitato modi per consentire loro di digitare frasi utilizzando il cervello e controllare oggetti come sedie a rotelle e bracci robotici.

Concesso che siamo certi che molti di questi pazienti preferirebbero di gran lunga essere in grado di camminare nuovamente, siamo lieti di riferirvi che questa possibilità è oggi un passo più vicina! Secondo un recente studio pubblicato nella rivista scientifica Nature (via Gizmodo), il neuroscienziato Grégoire Courtine ed il suo team dell’Istituto Federale Svizzero di Tecnologia di Losanna (in collaborazione con i ricercatori dell’Università di Bordeaux, del Motac Neuroscience e del Losanna University Hospital) sono riusciti a creare un impianto cerebrale che ha permesso a una scimmia paralizzata di camminare di nuovo.

Ma come funziona?! Fondamentalmente, in una paralisi, una lesione del midollo spinale impedisce ai segnali celebrali provenienti dalla corteccia motoria di raggiungere i neuroni, che a loro volta attivano i muscoli. Dal momento che i nervi del midollo spinale non guariscono spontaneamente, tentare di riparlarli utilizzando la medicina non ha portato (finora) a grandi risultati. L’impianto progettato da Courtine e dal suo team “colma” il divario del midollo spinale danneggiato, permettendo la trasmissione del segnale nervoso. Il device ha riportato la scimmia utilizzata come cavia a camminare nuovamente.

Ovviamente dovrà ancora passare del tempo prima che questa tecnologia venga testata sugli essere umani, ma si tratta senza di dubbio di un entusiasmante passo nella giusta direzione.

Tags :Sources :Ubergizmo USA