Facebook blocca i siti internet che diffondono notizie false

dogana-facebook-free-basics-internet-egitto-counter-speech-messenger

Facebook ha recentemente dichiarato che avrebbe potuto fare di più per bloccare la diffusione di notizie false sul social network. Google ha appena annunciato che i siti web sorpresi a diffondere notizie false saranno eliminati dalla rete AdSense, ovvero non potranno più guadagnare con gli annunci pubblicitari, almeno per quanto riguarda AdSense.

Ebbene, Facebook ha seguito le orme di Mountain View piuttosto in fretta. Infatti, stando ad una notizia diffusa dal The Wall Street Journal, un portavoce dell’azienda avrebbe dichiarato che la piattaforma inizierà ad eliminare i siti che diffondono notizie false dal Facebook Audience Network. Questo eliminerà ogni tipo di entrata per siti internet che diffondono notizie fuorvianti, illegali o ingannevoli.

Mentre in precedenza si trattava di una regola implicita, abbiamo aggiornato la policy per chiarire esplicitamente che ciò si applica alle notizie false. Facciamo rispettare il nostro regolamento in maniera rigorosa e entriamo rapidamente in azione contro i siti web e le applicazioni che non rispettato le nostre politiche. Il nostro team continuerà a controllare da vicino tutti i potenziali editor, monitorando quelli già esistenti per garantire la conformità,” ha dichiarato il vendor.

Ovviamente, data la moltitudine di piattaforme pubblicitarie online disponibili nel web, essere tagliati fuori da AdSense o Facebook Audience Network può non essere la fine del mondo, nonostante si tratti senza alcun dubbio di due delle piattaforme più popolari ed estese. Speriamo che le manovre attuate riescano ad arginare il numero di notizie false che circolano in rete.

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA