Canada: un Samsung Galaxy S7 è esploso in mano al proprietario, ustionandolo

s7_explode

Il Samsung Galaxy S7 dovrebbe essere un dispositivo "sicuro", basti pensare che si tratta dello smartphone consigliato da Samsung a tutti gli (ex) utenti Note 7. Tuttavia sembra che anche in questo caso ci siano problemi con il device anche se, bisogna ammetterlo, tutte le notizie sentite finora, appaiono come dei casi isolati.

L’ultimo di questi ha avuto luogo a Winnepeg, in Canada, dove il trentaquattrenne Amarjit Mann sostiene che il suo Galaxy S7 gli sia esploso in mano, provocando ustioni di secondo e terzo grado. Mann ha dichiarato che si trovava al volante quando, improvvisamente, ha avvertito un forte “calore” proveniente dalla tasca dove era riposto il telefono.

Durante un’intervista per il Winnepeg Sun che ha avuto luogo presso il Seven Oaks Hospital, l’uomo ha dichiarato: “Ho tirato il telefono fuori dalla tasca e questo mie è immediatamente esploso tra le mani. Quando ho visto il fumo, ero sotto shock. Non ci si può aspettare una cosa del genere. È stato un incubo.” L’uomo ha inoltre dichiarato di ritenersi fortunato dal momento che, in quell’istante, non stava effettuando una chiamata. “Immaginate se il telefono fosse esploso davanti al mio orecchio, la mia faccia sarebbe stata completamente ustionata.

Mann si è inoltre detto intenzionato ad avviare un’azione legale per i potenziali salari persi, in quanto la guarigione delle mani richiederà 8-9 giorni. Non proprio l’ideale per un meccanico. Samsung non ha ancora risposto.

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA