Cina: Baidu stra testando le sue automobili self-driving sulle strade pubbliche

baidu-self-driving-640x360

Google non è l'unico gigante della ricerca su internet che sta lavorando alle proprie automobili dotate di tecnologia self-driving. Baidu - anche conosciuto come il Google della Cina - si sta infatti cimentando nella stessa impresa. L'azienda ha appena iniziato i test su strada delle sue vetture auto guidanti nella Repubblica Popolare. I test sono pubblici e vedono la presenza di passeggeri a bordo. La società ha dichiarato di aver già trasportato più di 200 persone per un tratto di strada lungo 2 miglia nella località turistica di Wuzhen. Il vendor ha dichiarato che la strada in questione "è stata mappata con precisione centimetrica".

Le automobili con auto-guida di Baidu sono dotate di radar a onde millimetriche, Velodyne LiDAR, videocamere e di un potente computer in grado di elaborare tutti i dati raccolti. Le macchine sono in grado di guidarsi da sole, dando la precedenza negli incroci, evitando le vetture, e sono persino in grado di effettuare un’inversione di marcia. Le vetture raggiungono la velocità di 37mph, ovvero il limite di velocità designato per la zona di transito.

Come in tutti i test pubblici di auto-guida, un autista è sempre a bordo della automobili così da scongiurare qualsiasi tipo di perdita di controllo del mezzo da parte del sistema di navigazione. Le automobili sono equipaggiate con un display interno che mostra le informazioni sul traffico e gli oggetti/ostacoli presenti lungo la strada. Al momento Baidu sta effettuando le riprese per il primo spot pubblicitario delle auto. Le prime vetture dovrebbero fare la loro comparsa nel 2018, mentre la produzione di massa dovrebbe iniziare entro il 2021.

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA