La debacle del Note 7 non ha intaccato la fiducia in Samsung

samsung-galaxy-s7-vs-s7-edge-04_900-640x359

La vicenda del Galaxy Note 7 è ormai nota. Ma la domanda è: quanto ha intaccato la fiducia nei confronti dell'azienda? Dopo il primo richiamo dello smartphone, era comprensibile che gli effetti sulla fedeltà degli utenti fossero relativi. Del resto, tutti fanno errori e il fatto che Samsung si sia mossa celermente per risolvere tutto può aver giocato a favore dell'azienda.

Tuttavia, si è dovuto far ricorso ad un secondo richiamo e il fatto che Samsung non abbia fatto un buon lavoro con le sostituzioni, certo fa calare la fiducia.
Ma la notizia è che nonostante tutto quello che è successo, pare che il brand dell’azienda sudcoreana non abbia subito un grave danno. O almeno questo è quello che emerge da uno studio Reuters/Ipsos secondo il quale gli utenti Samsung sono ancora abbastanza fedeli al marchio.

Il sondaggio ha rilevato che il 91 per cento degli attuali utenti Samsung comprerebbero un altro smartphone dell’azienda, mentre il 92 per cento ha dichiarato che comprerebbe un altro prodotto Samsung in generale. L’agenzia Reuters che si tratta di una percentuale molto simile a quella di fedeltà ad Apple: il 92 per cento dei proprietari di iPhone ne comprerebbe un altro e l’89 per cento dichiara che comprerebbe un altro prodotto Apple.
Rimane da vedere se questa fedeltà sarà supportata dai dati del prossimo anno quando arriverà il Galaxy S8: chissà se gli utenti risponderanno altrettanto positivamente al nuovo smartphone.

Tags :