Google abilita l’autenticazione a due fattori su Android Wear

google-2fa-640x352

Se state cercando di proteggere i vostri account da un accesso non autorizzato, abilitare l'autenticazione a due fattori è una buona idea. Nel caso non lo sapeste, sostanzialmente questo sistema invia sul dispositivo mobile o sul computer dell'utente un codice temporaneo da usare per completare il login.

Il codice vale solo per un uso, il che significa che, oltre ad avere aggirato il vostro user e la password, il malintenzionato deve avere nella mani il vostro dispositivo per accedere ai vostri account. Google, dal canto suo, pare abbia appena attivato l’autenticazione a due fattori per Android Wear, il che significa che ora potete ricevere i codici temporanei anche sullo smartwatch. Fino ad ora, Google offriva ai suoi utenti tre possibilità per proteggere il proprio account: un codice generato da un’app, un sms inviato al telefono o un prompt sul telefono per approvare l’accesso. Tuttavia, come sottolinea Android Police, pare che l’ultimo metodo ora funzioni anche con Android Wear.

Considerato che gli smartwatch con Android Wear sono di solito associati a smartphone, pare che i prompt che di solito si visualizzano sul telefono possano ora essere visti anche sullo smartwatch in modo che non siate costretti a prendere lo smartphone per completare l’accesso sull’orologio. Il sito scirve però che Google non ha ancora attivato la funzione su tutti i dispositivi indossabili, ma solo per alcuni.
Probabilmente, questo è dovuto al fatto che la funzione è ancora in fase di test oppure alla scelta di diffonderla più lentamente del solito. In ogni caso, se avete un dispositivo Android Wear e un telefono Android e avete abilitato l’autenticazione a due fattori sul vostro account Google, è bello sapere che questa ulteriore misura di sicurezza arriverà presto.

Tags :Sources :ubergizmo usa