Lenti a contatto con Autofocus: rimandata la sperimentazione umana

hand-holding-640x426

se seguite le notizie di medicina, potreste essere a conoscenza del fatto che Verily Life Sciences (parte del gruppo Alphabet) sta lavorando con la società Novartis per sviluppare lenti a contatto hi-tech in grado di monitorare i livelli di glucosio di chi le indossa o di mettere automaticamente a fuoco l'immagine.

I testi sugli esseri umani delle lenti a contatto con autofocus sarebbero dovuti iniziare quest’anno ma, purtroppo, non è stato questo il caso. Ad ogni modo, secondo una notizia di Reuters, i piani per iniziare i test quest’anno sono stati annullati e, stando alla dichiarazione di un portavoce di Novartis, l’azienda non ha idea di quando potrebbero iniziare.

Il portavoce ha sottolineato che l’azienda sta procedendo con costanza in termini di sviluppo della tecnologia, ma la sperimentazione umana è ancora lontana. “È troppo presto per ipotizzare una data di inizio per i primi testi sugli esseri umani. Si tratta di un processo molto complesso e stiamo procedendo passo dopo passo. Forniremo ulteriori aggiornamenti al momento opportuno“.

Al momento lo stesso discorso vale per le lenti in grado di misurare i livelli di glucosio. Qualche anno fa, per la precisione nel 2015, l’amministratore delegato di Novartis, Joe Jimenez, aveva dichiarato che l’obiettivo era quello di testare e lanciare sul mercato le lenti entro 5 anni ma, considerato il ritardo con la sperimentazione umana, è probabile che 5 anni non siano abbastanza.

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA