I distributori automatici che usano Apple Pay aumentano le vendite del 135%

apple-pay-japan_inline-02-640x426

Vi è mai capitato di cercare disperatamente un distributore automatico solo per rendervi conto, una volta trovato, di non avere abbastanza monete per comprare quello che volete? È una brutta esperienza, ma è la ragione per cui non sorprende sapere che se un distributore automatico è abilitato ai pagamento mobili, come con Apple Pay, gli incassi aumentano.

È il risultato di uno studio lungo sei mesi e condotto da Usa Technologies in cui i ricercatori hanno scoperto che gli utenti spendono più facilmente se scoprono di poter usare il proprio telefono per pagare. Per essere più precisi, la propensione a spendere aumenta del 135 per cento, il che significa che è più che sicuro che compreranno qualcosa da quel rivenditore automatico.

Secondo Maeve McKenna Duska, vice presidente del marketing di Usa Technologies, “sulla base dei nostri studi, riteniamo che quando un’azienda o un operatore si presenta agli utenti con la possibilità di pagare con Apple Pay, il numero dei pagamenti mobili e la cifra spesa aumentano”.
Come abbiamo detto, questo potrebbe essere determinato dal fatto che è pratico e non si è costretti a cercare monete o a cambiare le banconote per prendere un caffè o uno snack. Lo studio rivela anche che pubblicizzare la possibilità di pagare con Apple Pay può portare ad un aumento del 36,5 per cento delle vendite totali e un incremento del 44,6 per cento delle transazioni.

Tags :Sources :ubergizmo usa