Alcune case automobilistiche hanno annunciato un progetto per implementare centinaia di stazioni di ricarica EV lungo le autostrade europee

ccs_charger-640x374

Nonostante molte persone sarebbero ben contente di adottare un veicolo elettrico, supponiamo che la maggior parte di queste sia frenata dalla scarsa disponibilità di caricabatterie EV. Dopo tutto nessuno vorrebbe rimanere bloccato in mezzo al nulla con la batteria scarica, giusto?! Ebbene, nonostante i caricabatterie EV stiano iniziando a diventare più comuni, non sono ancora così diffusi come i distributori di benzina.

Tuttavia le case automobilistiche europee sperano di cambiare la situazione. Infatti una join venture tra BMW, Daimler, Ford, Audi e Porsche, avvierà i progetti per la costruzione di una rete di caricabatterie EV ad alta potenza lungo le principali autostrade europee.

I progetti includono l’implemento di caricabatterie con livelli di potenza fino a 350kW, in grado di ridurre significativamente i tempi di ricarica dei veicoli. A quanto pare la join venture si adopererà per creare 400 stazioni di ricarica ultra-veloce che utilizzeranno inoltre il connettore Combined Charging System, che rende le stazioni compatibili con gli EV attuali e di prossima generazione. I primi lavori dovrebbero avere inizio nel 2017, ma le società coinvolte sperano che, entro il 2020, i punti di ricarica a disposizione saranno migliaia. 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA