Un iPhone 4 sopravvive dopo essere caduto in un lago ghiacciato

iphone-4-lake-640x390

Sappiamo tutti che sensazione si prova quando vediamo il nostro smartphone cadere sul pavimento o, peggio, affondare nell'acqua perché la maggior parte delle volte si ratta, con ogni probabilità, di una sentenza di morte. Tuttavia, pare che grazie ad un colpo di fortuna epocale, un iPhone 4 precipitato in un lago ghiacciato sia sopravvissuto per 18 mesi ad è ancora in grado di accendersi.

Questa è la storia, secondo quanto racconta Michael Guntrum il cui iPhone 4 è caduto in un lago ghiacciato nel 2015 quando l’uomo si era recato sul lago per pescare. Michael si era convinto che quella fosse la fine del suo telefono, ma quando il ghiaccio si è sciolto un signore che si chiama Daniel Kalgren l’ha esplorato usando un metal detector nella speranza di trovare qualche tesoro nascosto e invece ha trovato l’iPhone 4 di Guntrum.

Kalgren ha preso il telefono senza sapere a chi appartenesse e lo ha acceso due giorni dopo scoprendo, così, che si accendeva ancora. Così ha trovato il numero di Guntrum e gli ha mandato una fotografia per chiedergli se fosse il suo telefono. “Avevo parlato di quel lago proprio quel giorno – ha raccontato Guntrum – e quell’uomo mi ha mandato la foto chiedendomi: ‘ti è familiare?’ E io ho riconosciuto lo screensaver”.
Il telefono è stato restituito a Guntrum che pensa di farlo riparare e poi di regalarlo alla madre perché continui ad usarlo. Considerato che Apple ha introdotto l’impermeabilità solo con l’iPhone 7, è impressionante che un iPhone 4 sia sopravvissuto in acqua, così fredda, per così tanto tempo.

Tags :Sources :ubergizmo usa