Facebook lancia il Parents Portal per aiutare i genitori contro il cyberbullismo

facebook_parental_portal

Il cyberbullismo è una piaga reale e le cronache sono piene di casi di adolescenti bullizzati sui social network o tramite le app di messaggistica, alcuni dei quali sono arrivati anche a gesti estremi come il suicidio. Considerato quanto vasta è la platea di utenti che i social media includono, il cyberbullismo amplifica il bullismo "tradizionale" in maniera esponenziale perché espone le vittime ad una platea immensamente più grande.

Facebook ha deciso che è ora di fare qualcosa (finalmente) ed ha lanciato una nuova risorsa per i genitori che si chiama “Facebook Parents Portal”. “Essere genitori – dice l’azienda – può essere un lavoro difficile. Sappiamo che i genitori possono avere molte domande riguardo a Facebook. Sia che abbiate un account personale o che ce l’abbia il vostro figlio adolescente, abbiamo messo insieme qualche link utile, dei consigli e dei trucchetti per facilitare la vostra esperienza ed aiutare i vostri ragazzi a navigare. Speriamo che questa risorsa risulti utile”.

Sostanzialmente, si tratta di risorse, appunto, e link a vari strumenti che sono pensati per dare ai genitori un’idea di cosa possono fare se si accorgono che i loro figli e le loro figlie sono vittime di bullismo online o se sono proprio loro i bulli. Ci sono anche strumenti per gli educatori perché possano provare a risolvere il problema se dovesse verificarsi tra i loro alunni e alunne.
Non siamo sicuri di quanto possano davvero essere efficaci, ma i genitori che devono fronteggiare questo tipo di problemi potrebbero trarne giovamento. Per sapere di più sul Parents Portal, potete consultare questo sito o guardare il video qui di seguito.

Tags :Sources :ubergizmo usa