General Motors vuole testare le sue automobili self-driving in Michigan

gm-self-driving-640x427

Le automobili self-driving sono senza alcun dubbio le autovetture del futuro, o almeno questo è ciò che credono le case automobilistiche che stanno investendo tempo e denaro nella produzione di questa tecnologia. A questo proposito, General Motors ha recentemente annunciato i suoi piani per iniziare a testare le sue vetture self-driving sulle strade del Michigan.

Stando a quanto dichiarato della società, i test sarebbero già iniziati e, nei primi mesi dal 2017, l’azienda intende avviare la produzione della sua prossima generazione automobili auto-guidanti per i test. Mary Barra, CEO e presidente di GM, ha dichiarato: “La nostra tecnologia di veicoli autonomi ha lo scopo di rivoluzionare il trasporto per i nostri clienti, migliorando la sicurezza sulle strade. Con l’annuncio di oggi siamo un passo più vicini a trasformare la nostra visione in realtà.

Barra ha inoltre aggiunto: “La nostra tecnologia di guida autonoma sarà affidabile e sicura, esattamente come si aspettano i nostri clienti.” In ogni caso GM non è la sola a sperimentare veicoli con tecnologia di auto-guida. Prima di passare la produzione all’azienda Waymo (di proprietà Mountain View) anche Google aveva iniziato a testare le sue auto self-driving.

E per quanto riguarda Uber?! L’azienda ha appena introdotto il pick-up tramite automobili con auto-guida, incontrando però qualche resistenza da parte della legislazione californiana. Per il momento non siamo in grado di riferirvi quando la prima automobile auto-guidante di General Motors arriverà sul mercato, ma possiamo confermarvi che l’azienda si sta adoperando per far sì che ciò accada molto presto.

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA