Facebook testa una funzione per bloccare la pubblicità sgradevole

facebook-hide-ads-329x640

La pubblicità su Facebook può risultare particolarmente fastidiosa, ma nella maggior parte dei casi l'azienda non può controllare del tutto che tipo di pubblicità i suoi inserzionisti pubblicano. Tuttavia, a volte, alcuni annunci risultano davvero fastidiosi.

Pensate, ad esempio, alla pubblicità di alcolici per una persona che sta cercando di smettere di bere o anche le inserzioni che riguardano i genitori e capitano sulla timeline di qualcuno che ha appena perso un figlio o una figlia.
La buona notizia è che Facebook sa perfettamente che questo può succedere e rendere poco piacevole la permanenza degli utenti sulla sua piattaforma. Una notizia pubblicata da Ad Age spiega che il social network sta testando una funzione che permette agli utenti di nascondere la pubblicità sgradevole e che i test sono in corso proprio con le pubblicità di alcolici e per genitori.

Stando a quanto dichiara Mark Rabkin, vice presidente del settore pubblicità di Facebook, “questi sono i due argomenti più comuni. Per le famiglie che hanno vissuto l’esperienza della perdita di un figlio, continuare a vedere pubblicità destinate ai genitori e prodotti per bambini, può essere davvero spiacevole”. Con questa nuova funzione, gli utenti saranno in grado di bloccare le inserzioni pubblicitarie per argomento ed è la prima volta che Facebook implementa un’opzione simile.
Fino ad ora gli utenti potevano segnalare inserzioni e nasconderle, se non volevano vederle, ma non potevano bloccarle. Speriamo che ci possano essere più settori tra quelli che si possono bloccare, in futuro, ma per ora il test è in corso su questi due.

Tags :Sources :ubergizmo usa