Che fine hanno fatto i desktop di Apple? Tim Cook rassicura tutti

imacretina-hero-pr-print-640x603-1

L'iMac e il Mac Pro non sono stati aggiornati rispettivamente da un anno e da tre anni. Questo ha portato alcuni a immaginare che Apple non è molto interessata ala fetta di mercato occupata dagli utenti desktop, specialmente dopo il lancio del MacBook Pro e l'ennesimo mancato focus sui desktop.

Tuttavia, la buona notizia è che Apple non ha dimenticato i suoi desktop. In un messaggio pubblicato sulla bacheca dei dipendenti di Apple, di cui TechCrunch è venuto in possesso, il CEO dell’azienda, Tim Cook, ha scritto: “Alcune persone sui media hanno sollevato domande a proposito del nostro impegno sui desktop. Se ci fosse qualche dubbio riguardo a questo, lasciatemi essere molto chiaro: abbiamo grandi desktop nella nostra roadmap. Nessuno deve preoccuparsi di questo”.

Tuttavia, a parte questo, Cook non ha accennato a nulla a proposito di cosa dobbiamo aspettarci. Come abbiamo detto, entrambi i desktop che fanno parte dell’offerta di Apple non sono aggiornati da tempo quindi è comprensibile che gli utenti siano preoccupati e che i media abbiano sollevato dubbi sulle reali intenzioni dell’azienda. Del resto, siao abituati a vedere aggiornamenti hardware su base annuale, quindi che Apple non tocchi i suoi desktop addirittura per tre anni, è preoccupante.

In ogni caso, se Apple terrà un evento all’inizio del 2017, come ha fatto già in anni precedenti, ci sono buone possibilità che vedremo delle novità molto presto. Insomma, se state pensando di cambiare il vostro desktop, pazientate ancora un po’.

Tags :Sources :ubergizmo usa