Nintendo ha imposto la cancellazione di un altro fan project a tema Pokemon

nintendo-nx

Nintendo ha uno strano rapporto con i suoi fan, nel senso che mentre molte società di sviluppo sono più che felici di sostenere i loro fan non impedendo loro di caricare video su YouTube o creare fan project, Nintendo sembra preferire scoraggiare questo genere di iniziative.

Infatti non troppo tempo fa abbiamo visto la diffusione di un fan project a tema Pokemon denominato Pokemon Uranium venire terminato da Nintendo, nonostante gli sviluppatori avessero trascorso ben 9 anni della loro vita a svilupparlo. Ebbene, sembra che poco fa la stessa sorte sia toccata ad un altro Pokemon project.

Il nome del progetto in questone era Pokemon Prism. Gli sviluppatori di quest’ultimo hanno condiviso una lettera degli avvocati di Nintendo tramite la quale si informavano i destinatari che non erano autorizzati ad utilizzare le proprietà intellettuali dell’azienda, e che avrebbero dovuto cancellare il progetto. Dopo la ricezione della lettera, il sito internet degli sviluppatori ha visto la rimozione dei suoi contenuti, e uno dei webmaster si è scusato con i fan che erano in attesa del gioco.

Esattamente come quella di Uranium, la lavorazione di Prisim ha richiesto molto tempo, nello specifico 8 anni. Possiamo solo immaginare la delusione di sviluppatori e fan! In ogni caso questa non è la prima volta che Nintendo si occupa di “tagliare teste” senza alcuna pietà.

 

 

 

Tags :