Torino premia il creatore del Web

Ieri al Politecnico di Torino è stata conferita la laurea ad honorem a Leonard Kleinrock, il docente universitario di Los Angeles che nel 1969, fra incredulità e stupoire, realizzò il primo collegamento fra calcolatori che avrebbe portato, nel giro di pochi decenni, alla nascita del Web come lo conosciamo oggi. “Laudatio”, ovvero la motivazione dell’onorificenza, è stata che “Ha sviluppato le teorie e i concetti che sono alla base del trasferimento dell'informazione tra calcolatori mediante pacchetti di dati. Ha in seguito guidato le sperimentazioni che portarono alla realizzazione di Arpanet - la prima rete a pacchetto - da cui è derivata Internet”.
Durante l’incontro, una specie di show dell’arzillo professore, Kleinrock ha anche mostrato il comunicato stampa che, all’epoca, l’Università di Los Angeles inoltrò dopo le sue scoperte: “Siamo riusciti a fare dialogare due computer... Questo comporterà cinque cose: 1) nel futuro si potrà accedere alla rete da qualunque posto (everywhere); 2) si potrà essere sempre collegati (anytime); 3) si potrà collegarsi a Internet con molti apparecchi (any device); 4) ci si potrà collegare a qualunque ora (always on); 5) si potrà avere una moltitudine di accessi (many access)”.
Secondo il professore, la sfida che l’uomo dovrà accogliere per i prossimi anni sarà quella di “mettere l’intelligenza in Rete, con software in grado di riconoscere gli utenti e fornire loro quello di cui hanno bisogno” e semplificare l’accesso al Web, che dovrà essere reso possibile anche attraverso dispositivi diversi per attuare quello che Kleinrock definisce il “nomadismo del Web”.

(dall’articolo di Alessandra Muglia del Corriere)