Telefonate dall’Airbus di Air France: brividi ad alta quota

airfrancophone.jpg
A partire da luglio, i clienti di Air France che volano sull' Airbus A318 potrenno mandare sms ed e-mail dai loro cellulari. Eccezionale. Non troppo: tre mesi dopo potranno anche effettuare chiamate vocali (brivido).
Durante il giro di prova, ai clienti verrà chiesto di compilare un questionario sul servizio alla fine del viaggio: se tutto va bene la maggior parte delle persone saranno furbe abbastanza da scrivere che il servizio li ha portati a pensare a un orribile suicidio, altrimenti Air France impiegherà la tecnologia, che usa un cavo colabrodo per la conversione del segnale, su tutti i suoi voli.

Possiamo solo sperare che se il male diventa peggiore, la probabile tassa di 1,80 euro a chiamata farà sì che i passeggeri chiacchieroni facciano del loro meglio per restare collegati.
Gizmodo USA