Apple WWDC: l’evento è iniziato, Steve arringa la folla


Come avevamo promesso, eccoci qui a raccontarvi quello che succede in quel di San Francisco, dove Steve Jobs sta presentando le ultime novità di Apple.
Ore 10:00, San Francisco: Il primo a parlare è stato nientemeno che Al Gore, amico dei bambini, delle libellule e di Steve Jobs. Ha appena iniziato a lanciare fiori quando la gente si alza per vedere chi arriva dal fondo della sala. Sarà Cold Play? No, però si abbassano le luci e sembra che lo spettavcolo abbia inizio davvero.
Steve saluta tutti e chiede scusa per non avere scelto un posto più grande. "Sarà uno dei migliori WWDC di tutti i tempi".
Mostra un aggeggio con tre gambe: Mac, musica e iPhone (e la quarta gamba?). Dopo aver mangiato, gli sviluppatori potranno vedere Snow Leopard (10.6).
Ore 10.10, San Francisco: Apple ha iniziato lo sviluppo dell'SDK dell'iPhone 95 giorni fa ed è già a quota 250.000 kit scaricati, 25.000 applicazioni del programma e 4.000 ammesse. Ci sono tre parti del software iPhone 2.0: Enterprise, SDK e nuove caratteristiche. Inizia con Enterprise. Microsoft Exchange, VPN di Cisco e altre opzioni di sicurezza per le imprese sono state integrate. Jobs mostra un video dei suoi clienti che prova le caratteristiche d'impresa dell'iPhone. Disney, l'esercito e altre aziende parlano di quanta gente usa l'iPhone, delle sue applicazioni etc. Poi arriva Scott Forestall per parlare delle nuove applicazioni dell'SDK. "Con l'SDK stiamo aprendo al pubblico le applicazioni che usiamo internamente".
Gizmodo USA