La polizia giapponese usa i Mii per trovare i ricercati


Quanto si stanno espandendo i tentacoli di Nintendo nella società giapponese? Talmente tanto che questo manifesto di un ricercato dalla polizia che è stato attaccato per le strade di Kanagawa, invece di riportare il classico identikit o una foto dell'uomo, ha il ritratto del suo Mii.
Non sappiamo quando l'uomo abbia fatto l'ultimo test del corpo sulla sua Wii Fit o che punteggio abbia a Bowling, ma in ogni caso, non pensiamo che niente di tutto questo possa avere a che fare con il motivo per cui è ricercato (o almeno lo speriamo).
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :