Un ingegnere scopre Atlantide con Google Ocean, ma sono solo tracce di sonar


Ci aveva creduto, Bernie Bamford, ingegnere aeronautico inglese di 38 anni, che quella scoperta usando Google Ocean, fosse lei, la mitologica Atlantide, la citt√† perduta di cui favoleggiava gi√† Platone. Questi solchi subacquei scoperti a 600 miglia dalle coste delle Canarie e posti a ben 5km sotto la superficie marina, per√≤, non sono le tracce di Atlantide. Per di pi√Ļ, che ci crediate o no, lo stesso Platone descrive l'antica citt√† come una serie di cerchi concentrici e non certo come la griglia che vediamo nell'immagine. A smentire la notizia, che ha fatto in breve il giro del web, ci ha pensato Google stessa che ha spiegato come quelle, in realt√†, sono le tracce lasciate dai sonar che le navi usano per scandagliare il fondo. Atlantide resta un mito e preferiamo immaginarla nella galassia di Pegaso, scoperta dalla spedizione della dottoressa Elizabeth Weir e dal capitano John Sheppard.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :