E questo che cos’è?


Che diavolo è questo? I neuroni che friggono dentro la scatola cranica? Un'istallazione fatta con una serie di trasformatori Tesla? Una strana tempesta elettrica? Un nuovo processore di nanotecnologia su base organica?
In realtà è una mappa di Google Maps che mostra il traffico aereo sopra gli States basandosi sui dati diffusi da FlightView, una pagina che traccia il traffico nei cieli in tempo reale. Potete vedere la mappa usando tre diversi criteri. Il primo è l'altitudine che è la versione che vedete nella foto sopra. Le tracce di colore blu più intenso indicano una maggiore altitudine, mentre quelle più chiare rappresentano i decolli o gli atterraggi.

Questa è la visione per modelli: mostra 573 aerei diversi rappresentati ognuno con un colore diverso.

E questa, infine, è la versione in cui gli aerei vengono classificati per prduttore.

Non è un’immagine affascinante di quello che succede sulle nostre teste? Se fosse anche animata sarebbe davvero il top.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :