Giocare a Tetris rende il cervello più efficiente


Stando ad una nuova ricerca dello scienziato Richad Haier, specializzato in neuroscienza, Tetris rende il cervello più efficiente, dal momento che aiuta lo sviluppo di alcune parti dell'organo in questione. Infatti, stando alle dichiarazioni di Haier "ogni compito che riguarda la percezione visiva della relazione tra gli oggetti e lo spazio" influisce sullo sviluppo del cervello.
Questa, però, è la seconda parte della ricerca. La prima, che risale al 1992, aveva dimostrato come alcune parti del cervello usino meno glucosio quando il soggetto passa più tempo con i giochi. Questo nuovo studio, che è stato finanziato dall'azienda che si occupa del marketing di Tetris, ma rivista e controllata da altri scienziati indipendenti di pari livello e pubblicato dalla rivista BMC Research Notes, utilizza nuove e più precise tecniche di immagini per controllare i cambiamenti del cervello.

La popolazione utilizzata per lo studio era composta da ragazze adolescenti ed il tutto è durato tre mesi. Perché ragazze? Perché secondo Haier il cervello delle ragazze continua a svilupparsi anche in fase adolescenziale.
Lo studio ha dimostrato che le parti in blu sono più efficienti, mentre quelle rosse diventano più grandi e forti, il che porta ad un gioco più agile ed efficace.


[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :