La prima fotocopiatrice 3D in vendita a 12 mila euro


La fotocopiatrice 3D Photosimile 5000 di Ostery ha impiegato due anni ad essere messa in vendita da quando l'abbiamo vista per la prima volta, nel lontano 2008, in grado di riprodurre repliche 3D digitali di qualsiasi oggetto vi si ponesse all'interno. Pensate alle potenzialità!
Una volta che l'oggetto è posto all'interno della fotocopiatrice sul tavolino girevole, una Canon DSLR scatta foto a 360 gradi, con quattro lampadine che garantiscono 6500k di illuminazione finché non sono state scattate le 72 foto previste.

Collegata ad un PC via USB, le immagini vengono salvate in formato GIF o in file Flash e poi trasferite al software Photosimile. Se avete gi√† l’acquolina in bocca e avete deciso che assolutamente non potete farne a meno, prendete appuntamento con il direttore della vostra banca, perch√© la prima fotocopiatrice 3D della storia costa 17.000$ (12.000 euro circa).


[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :