Il motore di ricerca di Google in Cina non esiste più


Se provate ad andare su Google.cn, sarete rediretti su Google.com.hk con un messaggio che dice: "Benvenuti sulla nuova home page del motore di ricerca Google Cina".
Google, ufficialmente, non sta più censurando i risultati delle ricerche in Cina, preferendo redirigere tutti coloro che fanno ricerche sul loro sito in cinese di Hong Kong. Proprio come Google ha detto che avrebbe fatto dopo aver scoperto che alcune serie aziende venivano spiate da quelle che è risultato essere fonti governative cinesi, sta ritirando una buona parte dei propri affari dal Paese. Google non sta chiudendo tutti i suoi uffici in Cina, mantenendo parte dello staff del reparto vendite e di quello Ricerca e Sviluppo, ma di sicuro i tagli al personale saranno notevoli.

E’ una grossa vittoria per i fautori della libertà d’espressione che hanno sempre criticato aspramente la scelta di Google di autocensurarsi pur di continuare a fare affari oltre la Muraglia. Ma non è una buona notizia per i cinesi, specialmente per gli scienziati che sono abituati ad affidarsi a Google tutti i giorni. Gli resta, per il momento, la versione di Hong Kong, finché sarà accessibile
Qui trovate una sintesi di quello che Google ha ancora in Cina.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :