Impiegato di un aeroporto sbircia sotto i vestiti della collega con il body scanner


Un dipendente dell'Aeroporto di Heathrow, a Londra, ha ricevuto un'ammonizione per molestie sessuali dopo aver pensato bene di dare una sbirciatina al corpo di una collega che passava, per errore, sotto il body scanner. Pare che la cosa sia passata come un "uso sbagliato" dello scanner.
A prescindere che questo impiegato abbia intenzionalmente abusato dell'attrezzatura a sua disposizione per dare soddisfazione alle sue fantasie o che abbia eseguito una scansione non necessaria in maniera accidentale, la vittima dello scherzetto ne è rimasta impressionata.

“Non riesco neanche a pensare alla vicenda del body scanner. Sono completamente traumatizzata. Ne ho parlato con la polizia. Non sono in condizione di andare a lavorare”, ha dichiarato al signora al “The Guardian”.

Bene. Ora, come dovremmo sentirci noi che siamo ormai costretti a passare attraverso questi cosi in un gran numero di aeroporti sparsi per il mondo?

L’immagine qui in alto è di Dave Thompson/PA e non ritrae la signora protagonista della vicenda di Heathrow.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :