Project Pink si chiama Kin: il telefono che vorreste se aveste 15 anni


Project Pink di Microsoft, che adesso si chiama Kin, si può riassumere in una frase: il telefono che avremmo chiesto in regalo alla mamma se avessimo avuto 15 anni e non avessimo voluto l'iPhone.
Il goffo figlio adolescente di Windows Phone 7 e del Sidekick uscirà in Usa con Verizon a maggio prossimo.
Kin non √® uno smartphone. Non ha applicazioni da far girare e non vi permette di istallare programmi. E' un telefono superconnesso focalizzato sul socialnetworking e destinato ai teenager, a quelli che pensano ancora di esserlo e a Perez Hilton (Perez, non Paris. Non sapete chi √®?!?! Siete vecchi!). E' lo Zune Phone che prende vita, adattato a Facebook, Twitter e... MySpace in grado di infilare tutti i votri amici/contatti e feed in un unico stream. E' fondamentalmente progettato per condividere foto, video o quello che volete con altre persone in un modo in cui nessun altro telefono permette di fare. E' il telefono pi√Ļ scorrevolmente connesso che abbiate mai visto, ma non √® per voi.
Microosft ha preso una decisione curiosa, ovvero di dividere il proprio target in due pensando così a due piattaforme completamente differenti: una per tutti e l'altra per gli adolescenti (e non) dipendenti da Facebook.

In sviluppo da anni, √® realizzato sulle stesse basi di Windows Phone 7 con il quale condivide alcune funzioni, ma rimanendo di fatto una piattaforma diversa. In pi√Ļ, anche chi ha guidato il progetto chiama Kin un “nuovo membro della famiglia Windows Phone”.
Curiosi? Restate lì, il resto tra qualche minuto!

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :