Sequestrati i computer di Jason Chen, editor di Gizmodo.com

Nella giornata di ieri¬†Jason Chen, editor di Gizmodo.com e nell’occhio del ciclone in questi giorni per via delle esclusive immagini dell’iPhone 4G, ha avuto una brutta sorpresa. Si √® visto infatti letteralmente invadere la casa dai membri di una task-force facente parte della R.E.A.C.T. (Rapid Enforcement Allied Computer Team).

Gli agenti, dopo esser entrati nella sua casa, hanno sequestrato tutti i computer del blogger e se li sono portati via per dare una bella “occhiata” all’interno. Il motivo ufficiale dell’intervento √® che gli agenti vogliono spulciare i documenti del blogger con lo scopo di ricavare informazioni utili per trovare il furbacchione che ha venduto il prototipo dell’iPhone 4G alla cifra stimata di 5.000 dollaroni.

I ragazzi di Gizmodo.com stanno ora interpellando i propri legali asserendo che un gesto del genere √® illegale in California visto che Jason lavora come giornalista per la testata e hanno immediatamente richiesto la restituzione di tutta l’apparecchiatura: 4 computer, due server, un iPad e altri device minori, che bottino!

Nel frattempo¬†Stephen Wagstaffe, addetto stampa della contea di San Mateo che controlla la R.E.A.C.T., ha confermato che venerd√¨ scorso un addetto Apple si √® presentato nei loro uffici per denunciare il reato di furto dando cos√¨ inizio all’operazione in questione. Vi terremo aggiornati!

Tags :