Vuvuzela: storia del tormentone dell’estate “mondiale”


Altro che tormentone dell'estate: la Vuvuzela è davvero una tortura, ma una tortura che riscuote grande successo. Negli stadi, sui cellulari, nelle case, non c'è partita senza Vuvuzela. Ma da dove nasce e come arriva agli stadi? Sapevate che le prime erano fatte di alluminio? E sapevate che sono le figlie dirette delle trombette da bicicletta? A raccontarci la storia della Vuvuzela, alla pagina successiva, trovate una splendida quanto completa infographic. Ah, e da oggi in poi vogliamo che tutti i rumori vengano misurati usando come unità di misura la motosega e la pistola.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :