La BP conosceva i rischi per la sicurezza ed ha disattivato gli allarmi


La British Petroleum sapeva che la piattaforma petrolifera Deeper Water Horizon correva dei rischi in termini di sicurezza. Lo sapeva da tempo. Quindi, il "fondamentale sistema di allarme" che avrebbe avvisato i lavoratori che qualcosa di brutto stava per accadere, è stato intenzionalmente disattivato prima dell'esplosione che ha causato il disastro.
Il capo del reparto elettrico della piattaforma, Michael Williams, ha testimoniato che il sistema d'allarme era stato "inibito", la sua automaticità disattivata perché i dirigenti "non volevano che la gente fosse svegliata alle 3 di notte per un falso allarme". Doveva essere attivato manualmente. Non è successo e le conseguente sono note a tutti.

L’assenza del sistema d’allarme √® solo uno dei tantissimi problemi e negligenze generali che il Wall Street Journal ha scovato nelle 60 pagine di trascrizione dell’audizione che non sono ancora pubbliche: da guasti nel sistema di alimentazione, ai segnali che i generatori avevano problemi, al fatto che sistemi di sicurezza che avrebbero potuto prevenire il disastro che non sono mai stati presi in considerazione e cos√¨ via.

Se volete cominciare la settimana all’insegna “dell’ottimismo”, cliccate qui e leggete l’intero articolo del WSJ.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :