Ladri accusati di aver usato gli status di Facebook per scoprire quali case erano vuote


Tre ladri del New Hampshire sono sospettati di avere utilizzato Facebook per trovare aggiornamenti di status che rivelassero se le persone erano in casa o no. Facile e comodo. Con questo stratagemma, hanno ricavato un bottino del valore di 200.000$ (164 mila euro circa) prima di essere beccati.
Pare che i ladri abbiano cercato su Facebook per trovare chi era fuori casa ad una certa ora del giorno. Questo naturalmente li ha aiutati molto perché la polizia ha dichiarato che i tre sono riusciti ad entrare in ben 50 case e a rubare cose come monitor, orologi, caschi da moto e perfino fuochi d'artificio. Quindi, badate bene a cosa scrivete su Facebook e a quanto rendete pubbliche le vostre informazioni.
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :