Jobs batte Brin e Page nella classifica di Forbes degli uomini più potenti. Ma sopra tutti c’è ancora Bill Gates


Ci sono stati un po' di sconvolgimenti nella classifica di quest'anno delle persone più potenti del mondo stilata, come sempre, da Forbes. I fondatori di Google, infatti Larry Page e Sergey Brin sono scivolati dalla quinta posizione dello scorso anno, alla 22esima e 23esima rispettivamente, mentre Steve Jobs è passato dal posto numero 57 al numero 17.
Bill Gates, nonostante abbia lasciato il suo posto di Ceo di Microsoft, è l'unico rappresentante dell'IT ad essere tra i primi 10, al decimo posto appunto: lo stesso che occupava lo scorso anno. A contendersi il posto con i presidenti e i primi ministri c'è Marc Zuckerberg al numero 40, insieme a Jeff Bezos di Amazon al numero 60 e Julian Assange, direttore di Wikileaks.

Sono quattro i criteri che Forbes usa per scegliere 68 persone su 6,8 miliardi di abitanti del globo, come le più potenti: se hanno o meno influenza sugli altri, quali siano le loro risorse economiche in confronto ai concorrenti, se hanno potere in più di un’area e se questo potere lo usano davvero. (c.c.)

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :