Ecco il Nexus S, l’ultimo telefono Google con Android Gingerbread


Ecco l'ultimo Google Phone, il Nexus S costruito da Samsung, con schermo "Contour Display" Super AMOLED da 4 pollici, processore Hummingbird da 1GHz, supporto per NFC e soprattutto con Android 2.3 Gingerbread.
Google spiega molto bene perché si dovrebbe desiderare questo telefono: "Con questo dispositivo, gli utenti saranno i primi a ricevere aggiornamenti software e nuove applicazioni mobili di Google non appena sono disponibili". Come con il Nexus One, del resto.

Il nuovo telefono di Google ha 16GB di memoria interna e 512MB di RAM, oltre ad un giroscopio e al supporto per il VoIP. Ha un processore da 1GHz Cortex A8-based e uno schermo Super AMOLED 800×400 da 4 pollici, come il Galaxy S. Non √® certo niente di particolarmente innovativo in termini di specifiche, ma resta una buona opzione per chi preferisce affidarsi ad un dispositivo nativo Android approvato da Google.
La fotocamera su retro √® da 5MP, mentre quella frontale √® una VGA e lo schermo “Contour Display” √® leggermente ricurvo per visualizzare meglio la vostra faccia durante le video chiamate.

http://www.youtube.com/watch?v=lxUXulxE5o0

TechCrunch lo ha avuto per le mani ed ha espresso buone impressioni:

“Se siete utenti iPhone,non sar√† questo a farvi cambiare idea. Se siete utenti Android, vorrete questo telefono pi√Ļ di qualsiasi altro. Se non siete n√© l’uno n√© l’altro, vi raccomandiamo di cominciare con il Nexus S. E’ migliore dell’iPhone in molte cose. Quello che perdete nello schermo che colpisce meno e nell’esperienza iOS leggermente pi√Ļ fluida, lo guadagnerete nella qualit√† delle telefonate, nell’eccezionale Navigazione di Google e nell’input vocale per le applicazioni”.

Il Nexus S sarà in vendita negli States a partire dal 16 dicembre sbloccato al costo di 529 dollari (432 euro) o con un contratto di due anni con T-Mobile a 199 dollari (162 euro). (c.c.)

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :