25.000 palline da ping-pong per decorare la camera da letto


Qualche tempo fa un tizio ha deciso che il modo giusto di decorare la propria camera da letto da 8 metri quadri fosse rivestirne i muri con 25.000 palline da ping-pong. La camera da letto è un piccolo loft collegato agli uffici di Snarkitecture, uno studio di architettura per il quale lavora questo appassionato di palline da ping-pong che si chiama Daniel Arsham.
Lo spazio non viene utilizzato per altro che non sia dormire e vestirsi, ecco perché è così piccolo.


“Arsham ha un letto con qualche scaffale vicino e un camerino dove tiene alcuni vestiti. Per entrare nel loft, si arrampica su una scala a pioli attraverso il bagno degli impiegati dell’ufficio”.
Tutto ciò può sembrare follia pura, ma questa scelta stilistica fa apparire quel loculo di stanza un buon posto per prendersi una pausa e schiacciare un sonnellino. (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :