Ancora esplosioni nella centrale nucleare giapponese di Fukushima


Un'altra esplosione in un reattore della centrale nucleare di Fukushima si è verificata questa notte. Si tratta del secondo reattore. Questa terza esplosione sembra essere causata dal guasto al terzo reattore verificatosi ieri perché i due sistemi hanno in comune il meccanismo di raffreddamento. I muri e il tetto dell'edificio sono danneggiati in conseguenza dell'esplosione.
Ma anche il reattore numero quattro comincia ad avere problemi. Fiamme si sono registrate, infatti, in quest'ultimo reattore anche se l'incendio adesso è stato spento. Le autorità hanno chiesto alla popolazione residente nell'arco di 30km di non uscire di casa per precauzione e nello stesso raggio è interdetto il volo agli aerei, ma gli abitanti che vivono nel raggio di 20km sono stati evacuati. Stando alle fonti governative giapponesi, il livello di radiazioni nell'area dell'impianto di Fukushima ha toccato un valore pari a 400 volte superiore al limite legale annuo. Il governo giapponese, però, assicura che adesso le radiazioni sono sotto controllo e che il rischio di avvelenamento è minimo.
In molti pensano che il governo giapponese tenti di sminuire la gravità della situazione. L'agenzia nucleare francese ha fatto sapere che l'incidente di Fukushima sarebbe di livello 6, su un massimo di 7 toccato solo dall'esplosione di Chernobyl. (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :