E’ un ingegnere informatico utente di Twitter l’autore, inconsapevole, del liveblogging della morte di Osama Bin Laden


Certo non si può dire che questo appena trascorso non sia stato un week end denso di eventi mozzafiato, dal romantico matrimonio reale, alla beatificazione di Wojtyla e ultima l'imprevista e non preannunciata morte di Osama Bin Laden.
Quest'ultimo evento è stato raccontato, inconsapevolmente, in diretta da un ingegnere informatico pakistano che vive vicino al luogo del bombardamento e che ha cominciato a scrivere tweet fin da quando gli elicotteri hanno iniziato a girare nei cieli di Abbottabad.
Il suo nick è @ReallyVirtual ed ha raccontato su Twitter, molte ore prima che i media internazionali dessero la notizia, di come gli elicotteri abbiano cominciato a volare sulla sua testa e poi di avere sentito "un grande boato" che "ha fatto vibrare la finestra. Spero non sia l'inizio di qualcosa di brutto". Naturalmente non aveva idea di quello che stava davvero accadendo, ma la sua è la prima breaking news diffusa. Adesso, l'inconsapevole reporter si ritrova con 11.400 followers e la consapevolezza di essere "quello che ha fatto il liveblogging del raid contro Osama senza saperlo". (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :