Cosa dobbiamo aspettarci dalla conferenza degli sviluppatori I/O di Google


Google darà il via alla sua conferenza degli sviluppatori I/O oggi e il gigante della ricerca on line si sta preparando ad un keynote, pare, elettrizzante, peno di annunci su hardware e software.
Negli anni precedenti Google ha annunciato in questa circostanza cose come lo strumento di collaborazione Wave ed ha organizzato la preview di Android. Ecco cosa è lecito aspettarsi di vedere nella due giorni che inizierà oggi.

  • Android: Google potrebbe rivelare maggiori dettagli sulla prossima release di Android chiamata “Ice Cream Sandwich”. Da questa release ci si attende di vedere insieme il meglio di Android 2.3 Gingerbread e di Honeycomb 3.0. Possibile nuovo hardware potrebbe includere un Nexus con dual-core o un tablet a brand Nexus per dare visibilit√† a questa nuova release dell’OS mobile.
  • Google Music: Un’ultima indiscrezione suggerisce che Google lancer√† un player musicale cloud che pare si chiamer√† Music Beta by Google. Simile al Cloud Player di Amazon, il servizio di Google permetter√† di caricare musica nella nuvola e di riprodurla via web o tramite un dispositivo Android. Il servizio di streaming potrebbe usare Flash, quindi gli utenti iOS e chi usa Android 2.2 o precedenti non potranno usufruirne. Google lancer√† il servizio senza licenze d’uso da parte delle etichette di musica quindi l’uso finale √® limitato esclusivamente a riproduzioni personali. In aggiornamenti futuri si potranno avere anche l’acquisto e la condivisione. Secondo il New York Times, vi si potranno caricare fino a 20mila canzoni gratis.
  • Google TV: la Google TV √® stato √® stata l’argomento caldo della I/0 del 2010, ma la questione si √® spenta poche settimane dopo il lancio. E’ probabile che Google abbia rivisto l’hardware e aggiunga il supporto per le applicazioni Android per incentivare l’interesse verso la piattaforma.
  • Chrome OS: Google ha lanciato Chrome OS con il notebook CR-48 alla fine dello scorso anno. A questo punto potrebbe diffondere dettagli sul piano commerciale di lancio del sistema operativo e i nomi dei partner hardware, che probabilmente includeranno Samsung e Acer. (c.c.)

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :