Questo bambino è magnetico. Anzi no

Ivan Stoiljkovic, un bambino di 6 anni che vive in Croazia, potrebbe essere il prossimo Magneto. Come dimostra l'immagine qui sopra e la gallery alla pagina successiva, Ivan riesce ad attaccarsi addosso padelle, posate, monete, telefoni, telecomandi e perfino il ferro da stiro. Un potere di sicuro divertente da avere, no? Peccato che secondo un esperto di bufale Ivan non sia affatto magnetico: è solo un simpatico ragazzino grassottello con la pelle appiccicosa.
James Randi, fondatore di un'organizzazione che svela e spiega le frodi che hanno a che fare con il paranormale, ha sfatato tutta la storia del Bimbo Magnetico:

“Il fatto che pentole di alluminio, oltre che monete d’argento e rame, si attacchino a questo ragazzino mostra piuttosto che il suo presunto magnetismo, a meno che non sia stato drasticamente migliorato per attrarre materiali non magnetici, è semplicemente dovuto alla sua pelle appiccicosa. Una delle sostanze che è normalmente presente sulla pelle umana, un olio protettivo generato naturalmente, è il sebo una sostanza chimica cerosa e particolarmente adesiva che si lava via facilmente. Quindi, se volete essere puliti, fatevi un bagno. Naturalmente dovrete rinunciare ad andare in giro con le pentole attaccate alla pancia, ma farete molta più buona impressione nelle persone che incontrerete”.

Insomma, non sappiamo se Ivan si lavi poco o se la sua pelle produca più sebo della nostra naturalmente, ma di certo non è un bambino magnetico. Dovrà accontentarsi di essere un simpatico, paffutello, ragazzino con la pelle appiccicosa. (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :