WWDC: ecco Mac OSX Lion e alcune delle principali nuove funzioni (su 250)


Quando alle 10.01 ora locale le luci si sono abbassate, Steve Jobs è apparso sul palco del Moscone Center, come sempre, e rispondendo a qualcuno che urlava messaggi d'amore puro, ha detto: "Aiuta sempre". L'evento ha registrato il tutto esaurito in sole due ore.
Phil Schiller e Craig Federighi hanno il compito di dimostrare Lion. E Steve annuncia che ci sono 54 milioni di utenti Mac attivi nel mondo.


Ed ecco il Livesteream. Lion ha pi√Ļ di 250 nuove funzioni e solo 10 saranno presentate durante l’evento.
Tanto per cominciare, le gestures multitouch. Apple ha imparato molto da iOS e sta portando questa conoscenza su Lion. Losappiamo fin da Back to Mac, dello scorso settembre, ma adesso √® tutto molto pi√Ļ chiaro.

Poi c’√® il full-screen per le applcazioni (attenzione, non “app”). In Lion, c’√® un metodo standard integrato per avere le applicazioni in full creen. Potete prenderne una e farla girare in full-screen, colpirla per accedere al desktop e poi per tornare all’applicazione.


Poi √® il momento di Mission Control, al quale si accede con una sola gesture. Potete avere desktop multipli, applicazioni full screen e widget sulla bacheca. Doppio tap per lo zoom in e di nuovo per lo zoom out: se qualcuno dubitava del fatto che iOS e OS X stavano convergendo verso lo stesso punto, l’uso del trackpad per le gesture dovrebbe convincervi definitivamente. E’ incredibilmente simile ad un tablet, ma quanto ci vorr√† per abituarsi? (c.c.)
[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :