Ecco perché potrebbe essere utile usare Google+


Nel caso vi steste chiedendo, in attesa che sia accessibile a tutti, per quale ragione dovreste "sposare" un altro social network, ecco un breve elenco riassuntivo delle ragioni per cui una delle principali associazioni che si occupa della difesa dei giornalisti a rischio in giro per il mondo, Commettee to Protect Journalists, pensa sia utile usare Google+. Potremmo sintetizzare ulteriormente azzardando: libertà di informazione.
Dall'analisi fatta da CPJ, risulta che Google+ sia particolarmente adatto ai giornalisti e agli attivisti che si muovono in zone dove la loro vita potrebbe essere a rischio o che trattano argomenti delicati. Ecco perché:

Tutto è criptato in https, il che evita che le vostre conversazioni e i vostri dati siano (facilmente) intercettati.
Potete nascondere chi si trova nelle vostre “Cerchie” e chi vi ha incluso nelle sue.
Al contrario di Facebook, Google+ è molto più elastico nella scelta del nome da usare che può essere il vostro vero nome o uno pseudonimo.
Google Takeout è uno strumento molto utile che permette di esportare tutti i vostri dati. Anche Facebook permette di esportare i contatti, ma non le loro email, cosa che rende l’esportazione quasi inutile. Con Takeout, anche nel caso Google decidesse di intervenire per non avere questioni legali con terze parti o se l’utente fosse costretto a cancellare il profilo, sarebbe possibile salvare tutte le informazioni che riguardano i propri contatti.
L’analisi che fa CPJ è molto interessante e se masticate l’inglese vi suggeriamo di dare un’occhiata al testo integrale che potete leggere qui.

Tags :